IL CIRCO DI MEZZA ESTATE




Vincitore finalista del concorso letterario "Alcova letteraria" 2020

"Era notte fonda. Mi apprestavo ad andare a dormire. Poi qualcosa entrò in casa dalla finestra aperta.
"Mio fratello era spaventato. Aveva il terrore di tutto ciò che vola".
L'uomo parla. Dal centro sabbioso del tendone rosso. Uomini e donne sugli spalti. Ventiquattro file.
"Io scesi in cucina. E tornai poco dopo. Un asciugamani per mantello. Un mestolo di legno come spada".
Mentre parla raccoglie degli asciugamani cuciti assieme e li indossa come mantello. Impugna un lungo mestolo sottile di legno chiaro.
"E la creatura prese a danzare nell'aria. E ad ogni mio movimento piroettava nella stanza".
I bambini del pubblico stanno con gli occhi spalancati. In punta di panca. Quasi a spiccare il volo loro stessi.
C'è anche la figlia del barbiere. I lunghi ricci rossi. Sono folti.
Viene sempre al circo di mezza estate. In qualche modo le ricorda sua madre.
"Signore e signori! Con sommo orgoglio ve li presento!"
La voce dell'uomo dirompe nel tendone.
Dagli spalti riecheggiano vocali che restano sospese nell'aria. Accompagnate dallo sbattere di uno stormo d'ali. Sono usciti improvvisi con un gran movimento d'aria e un frenetico frullare.
I volatili volano in cerchio. Sopra la folla.
Seguono le indicazioni dell'uomo. Egli inizia a far girare il mestolo. Come un direttore d'orchestra.
E i volatili si lanciano in incredibili coreografie. Si incorociano. Piroettano. Si avvitano. E il tendone risuona di meraviglia.
In quel volo. In quei salti e capriole. Lì sente sua madre. Ed è per questo - forse - che i pipistrelli acrobati del circo di mezza estate incantano sempre la figlia del barbiere.
L'uomo e il suo mantello si muovono. Un'ultima volta.
E mentre scrosciano applausi roventi i pipistrelli escono lesti e ordinati.
L'applauso continua.
L'uomo si inchina in ogni direzione. Sorride smagliante.
Poi alza le braccia. Il mestolo nella destra. Torna il silenzio.
E l'uomo parla. La voce potente risuona nel tendone intero.
"I pipistrelli acrobati del circo di mezza estate!"





    Per acquistare la raccolta di racconti finalisti del concorso:

Commenti